Disfunzione Erettile Senza Ricetta

Nella società moderna, la popolarità dello shopping online sta crescendo e gradualmente si diffonde a tutte le nuove categorie di beni. Tuttavia, in alcune categorie gli ostacoli all’acquisto online sono ancora elevati e in alcune aree della vendita al dettaglio il commercio online è attualmente vietato dalla legge o è possibile con restrizioni. Una di queste categorie è farmaceutica.

Tuttavia, la ricerca del consumatore e l’analisi dei dati interni dei motori di ricerca mostrano che recentemente c’è stato un aumento nell’interesse degli utenti nel trovare e acquistare farmaci senza prescrizione, vitamine e integratori alimentari online.In questo articolo vedremo quali sono le prospettive del commercio farmaceutico online in generale e come superare gli ostacoli esistenti all’acquisto se viene rimosso il divieto di vendita di droghe via Internet.

Nonostante il fatto che al momento la vendita online di farmaci sia legalmente limitata, i risultati degli studi hanno dimostrato che ha buone prospettive di sviluppo. Secondo i sondaggi, la percentuale di utenti potenzialmente disposti ad acquistare farmaci via Internet è alta: oggi il 71% delle persone che usano Internet in Russia considera l’acquisto di farmaci online e il 56% considera la probabilità di acquistare farmaci senza prescrizione medica.

CialisViagra
10 mg x 30 pillole25 mg x 30 pillole
€41.10€29.01

Allo stesso tempo, il 45% degli utenti online ha una reale esperienza nell’acquisto di medicinali (comprese le vitamine) e il 31% dei farmaci non soggetti a prescrizione.

acquistare online
  • È interessante confrontare la percentuale di utenti che negano categoricamente la possibilità di acquistare farmaci attraverso Internet, con lo stesso indicatore in altre categorie. È emerso che la percentuale di persone che rifiutano di acquistare farmaci online è paragonabile alle categorie in cui il trading online è consentito e diffuso: nel settore farmaceutico, questa cifra è del 29%, mentre nella categoria dei prodotti igienici – 24%, cosmetici e profumeria – 23%, cibo – 32%.
  • Un altro dato incoraggiante è l’aumento quasi doppio delle domande di ricerca relative all’acquisto di farmaci online nell’ultimo anno. In generale, il numero di tali richieste è in costante aumento dal 2014. Internet sta diventando un importante consulente sanitario per gli utenti – secondo un’indagine condotta da Google e Tiburon, il 44% degli italiani cerca informazioni online ai primi sintomi di malattia. Per trasformare la potenziale disponibilità in un vero acquisto, è necessario capire quali barriere esistono attualmente per un tale acquisto e come superarle.

Cosa e quanto spesso i consumatori acquistano nella categoria farmaceutica

I farmaci non sono una questione di necessità quotidiana, quindi l’acquisto non avviene tanto spesso quanto nelle categorie di beni di consumo, ma regolarmente: più della metà degli acquirenti di farmaci online effettua un acquisto più di una volta al trimestre, un altro 31% ogni sei mesi.

Molto spesso, i farmaci che alleviano le condizioni acute vengono acquistati via Internet: antidolorifici (52%), tosse e farmaci anti-virali (48%), antipiretici (45%), tosse soppressanti (43%), sedativi (37%), antibiotici (34%). Pertanto, la velocità di consegna, che può garantire la lealtà dei consumatori, è di particolare importanza. In generale, la velocità di consegna è un fattore chiave nella crescita o nella sua mancanza in questa categoria nel mondo. La maggior parte dei grandi giocatori lo sanno bene e cercano di accelerare la consegna e attirare così i clienti. Tuttavia, qui i venditori dovrebbero stare attenti: se l’enfasi nella comunicazione è sulla velocità, è estremamente importante rispettare quanto dichiarato. La consegna lunga può essere una barriera per l’acquisto.

Acquisto di farmaci online: tendenze e prospettive

Base: tutti coloro che hanno acquistato farmaci senza prescrizione online

I risultati della ricerca mostrano che la maggioranza assoluta degli utenti – 90% – sa esattamente cosa vuole acquistare: il 41% sa anche su quale sito vuole acquistare il farmaco e il 49% cerca l’offerta più redditizia per il prodotto giusto, scegliendo da un numero limitato di farmacie . Ciò è confermato dai dati di ricerca: l’acquirente è alla ricerca di uno strumento specifico e informazioni su di esso, o sa esattamente dove acquistarlo. La ricerca pre-acquisto è il momento ideale per l’inserzionista – è durante questo periodo che il modo più semplice per attirare un potenziale acquirente è un’offerta redditizia e informazioni presentate in modo competente.

Fare riferimento al profilo dell’acquirente online. I moscoviti hanno una maggiore propensione all’acquisto di tutti i tipi di prodotti farmaceutici su Internet e questo è in correlazione con il quadro generale del commercio online. I residenti di San Pietroburgo sono in ritardo rispetto ai moscoviti e la percentuale di acquisti nella capitale settentrionale è quasi la stessa che nelle città con una popolazione di oltre un milione di abitanti – circa il 35%.

Si ritiene che il gruppo di età più attivo su Internet sia i giovani, ma la ricerca ha dimostrato che i prodotti OTC su Internet sono più spesso acquistati da persone che rientrano nel segmento di mezza età. L’età media di tale.